Il giornale del tuo paese.

Da oltre 100 anni racconta la cronaca locale.

Entra a conoscere la storia, la filosofia e le persone che ci sono dietro il Notiziario.

Ci contatti

Oltradige, un mondo tutto da leggere.

Castelli, laghi e ottimi vini: ecco i tre cavalli di battaglia che hanno reso famosi ben oltre i confini provinciali i comuni di Appiano e Caldaro.

E per conoscere a fondo la vita quotidiana dei due centri dell’Oltradige – e sui 15.000 abitanti di Appiano e le 9.000 anime di Caldaro – basta leggere tutte le settimane il Notiziario Comunale. Da oltre un secolo il Gemeindeblatt è il canale di informazione privilegiato da amministrazioni, associazioni e popolazione.

I due sindaci.

Anche i sindaci delle due cittadine - Gertrud Benin Bernard per Caldaro e Wilfried Trettl per Appiano – utilizzano volentieri il Notiziario per raggiungere la popolazione. Entrambi in carica dal 2010, ogni settimana a turno esternano le loro riflessioni tramite un editoriale. Le notizie fornite dalle due pubbliche amministrazioni permettono inoltre ai lettori di essere aggiornati sull’attualità e sull’attività dei due municipi, e anche i gruppi politici presenti in Consiglio comunale hanno la possibilità di esprimere le proprie opinioni.

Il sindaco di Appiano, Wilfried Trettl
La sindaca di Caldaro, Gertrud Bernard Benin

Le associazioni, il cuore delle comunità.

Ma a dare corpo e anima alla vita dell’Oltradige, e di conseguenza anche al Notiziario, sono le circa 300 associazioni attive nei più svariati settori. Negli articoli che settimanalmente ci inviano raccontano il loro prezioso lavoro di volontariato e informano sulle loro attività passate e future. Tutte insieme costituiscono il cuore delle comunità, nelle quali ognuno può trovare spazio per coltivare i propri interessi. E di occasioni per essere coinvolti ce ne sono a bizzeffe: basta sfogliare il Gemeindeblatt per rendersi immediatamente conto di quanto vivace sia la vita nei nostri due paesi.

Il giornale dell’Oltradige scritto da e per la gente dell’Oltradige.

Un giornale che vuole parlare della vita del paese, delle sue manifestazioni, del territorio e della sua gente. Un giornale che vuole permettere alla popolazione di partecipare attivamente alla sua nascita. Un giornale che vuole unire l’Oltradige. Questi sono gli obiettivi per cui nel 1908 è nato l’Überetscher Gemeindeblatt, che ancora oggi porta avanti questa filosofia.

Veste nuova, spirito antico.

In occasione del 100° anniversario del bollettino dell’Oltradige, nel 2008 il Consiglio d’amministrazione decise che per il Notiziario era arrivato il tempo di darsi una bella rinfrescata: vennero elaborati un nuovo concetto redazionale e una nuova veste grafica a colori, che rese ancora più piacevole la lettura dei contenuti. Contestualmente venne anche fondata la società Notiziario Comunale Appiano-Caldaro srl, che da allora edita il giornale ed è interamente di proprietà dei due Comuni. Nello stesso anno venne pubblicata un’edizione straordinaria che descrive la storia del giornale.

Primi anche per numero di pagine!

Oltre ad essere nato prima degli altri bollettini comunali, il Notiziario è anche il giornale di paese più ricco di pagine con una media settimanale di 60 facciate. Il giornale dell’Oltradige insomma è il più antico e il più “sostanzioso” bollettino settimanale di tutto l’Alto Adige.

Ecco chi c’è dietro il Notiziario.

Dietro le quinte del Notiziario Comunale c’è un gruppo di persone che ogni settimana, operando con professionalità e abnegazione, permette l’uscita del vostro giornale. Stiamo parlando del Consiglio d’amministrazione, eletto ogni cinque anni e composto da sei rappresentanti dei due comuni. Il Cda si occupa di tutto quanto concerne l’ordinaria amministrazione e si riunisce regolarmente per deliberare su temi importanti per la vita del giornale. A metà del mandato politico è previsto il cambio di presidenza tra le due amministrazioni comunali.

Il consiglio di amministrazione del Notiziario Comunale di Appiano-Caldaro Srl, nell'immagine da sinistra: Presidente Raimund Fill, Reinhard Zublasing, Erika Zomer, Helga Morandell Strozzega, Vice Presidente Florian Egger, Presidente Werner Atz

Grande importanza però riveste anche il nucleo di collaboratori che nella sede centrale di Appiano e nella filiale presso il Comune di Caldaro si occupano di segreteria, amministrazione e redazione:

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito Web utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito accetti l’informativa sulla privacy e autorizzi l’uso dei cookies. Più informazioni. Chiudi